Scicli

Coltiva droga in casa, arrestato 30enne

I carabinieri hanno trovato due piantine di "cannabis indica" alte un metro e mezzo, un contenitore pieno di marijuana, un bilancino di precisione e l'attrezzature per confezionare le dosi

Coltiva droga in casa, arrestato 30enne

SCICLI - I carabinieri sono arrivati con le unità cinofile del Nucleo di Nicolosi al seguito, ma del fiuto dei cani non c'è stato bisogno. La droga era lì, in bella vista, all'interno di un casolare attiguo alla casa e trasformato in una serra, con tanto di regolatori di temperatura e umidità, illuminazione adeguata e la ventilazione adatta alla crescita delle piante di "cannabis indica". In manette è finito il 30enne sciclitano Flavio Cannizzaro, un insospettabile col pollice verde, ma orientato verso la droga. Dopo essere entrati nel casolare, i carabinieri hanno trovato due piante di "cannabis", di un metro e mezzo di altezza, in due contenitori. Nello stesso locale, inoltre, hanno rinvenuto un involucro di plastica pieno di marijuana già pronta per essere consumata, un bilancino di precisione, il materiale necessario per confezionare le dosi e pure altri due contenitori, stavolta di vetro, a loro volta con altra marijuana. In totale, sono stati sequestrati 110 grammi di droga. Cannizzaro è stato arrestato per detenzione ai fini dello spaccio di sostanza stupefacente. La sostituto procuratore Giulia Bisello ha disposto che l'uomo venisse posto agli arresti domiciliari. Droga e piante di cannabis, invece, sono state inviate al laboratorio analisi dell'Asp per le analisi qualitative e per stabilire i principi attivi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi