Catania

Si riforniva di droga
anche in Calabria

Arrestato dai carabinieri il 47enne Rosario Lombardo, collegato al clan Santapaola-Ercolano. Deve scontare 20 anni di reclusione per associazione mafiosa e traffico di sostanze stupefacenti

carabinieri ros

Carabinieri del nucleo investigativo del reparto operativo di Catania hanno arrestato Rosario Lombardo, 47 anni, già ai domiciliari, perché condannato a 20 anni di reclusione per associazione mafiosa e traffico di sostanze stupefacenti. Il processo era stato incardinato sulle indagini di militari dell'Arma del comando provinciale etneo dell'operazione 'Stella polare', del 31 luglio 2012, contro una banda che gestiva un vasto giro di cocaina e marijuana legata al clan Santapaola-Ercolano. Secondo l'accusa, contestata dalla Dda della Procura di Catania, Lombardo si occupava dell'approvvigionamento di grossi quantitativi di droga recandosi mensilmente nel napoletano dove acquistava stupefacente per un milione di euro al mese. Un altro canale di rifornimento era attivo in Calabria nella zona di San Luca (Rc). Da intercettazioni telefoniche e ambientali emergeva che Lombardo, detentore della 'cassa comune', riceveva, periodicamente, da uno spacciatore circa 70 mila euro a settimana. Dopo l'arresto, Lombardo è stato condotto da carabinieri nel carcere di piazza Lanza.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi

Arrestato carabiniere per droga

Arrestato carabiniere per droga

di Rosario Pasciuto