catanesi

Nonna salva il nipote
donandogli un rene

Il nipote di 15 anni soffriva sin da bambino di una malattia renale congenita. E da oltre un anno era sottoposto a dialisi. A salvarlo è stata la nonna materna, che gli ha donato un rene e ha messo così fine alle sue sofferenze.

Nonna salva il nipote donandogli un rene

 Il gesto d'amore all'ospedale Molinette di Torino. Il ragazzino e la nonna sono originari della provincia di Catania. Il trapianto è tecnicamente riuscito e nonna e nipote sono ricoverati presso la degenza e la terapia intensiva della Nefrologia Dialisi Trapianto delle Molinette.

"Sono contenta, è andato tutto bene. L'incubo che avevo era che qualcosa andasse storto e che il mio gesto fosse avvenuto invano". Lo dice Giuseppina, la nonna siciliana, 56 anni, che ha donato un rene al nipote 15enne. L'espianto dell'organo, e il successivo trapianto, all'ospedale Molinette di Torino. "Ho fatto tutti gli esami un anno e mezzo fa ed è emerso che eravamo compatibili - racconta all'ANSA la donna -. A quel punto non ho esitato un attimo e ho detto che volevo fare questo regalo a mio nipote. Ora stiamo tutti bene, ringrazio i medici e speriamo che tutto prosegua per il meglio".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi