Ragusa

Truffa online, denunciato un 22enne

Aveva posto in vendita una moto a un prezzo allettante, ha incamerato la caparra e poi è scomparso. Sono già otto le persone cadute nella sua rete. L'ultimo è stato un commerciante napoletano.

Truffa online, denunciato un 22enne

RAGUSA - Un licatese di 22 anni, residente a Ragusa, è stato denunciato dai carabinieri per truffa. Aveva messo in vendita su un sito online una motocicletta ad un prezzo interessante, ma quando l'acquirente si è presentato a Marina di Ragusa, luogo dell'appuntamento, del venditore non c'era traccia. E ciò per due volte nel volgere di poche ore. L'acquirente, un commerciante napoletano, che aveva anche anticipato una caparra di 150 euro, a quel punto ha puntato diritto sulla caserma dei carabinieri, denunciando quanto gli era accaduto. Le indagini dei miliari sono approdate presto a una conclusione: autore della truffa online era stato il licatese residente nella frazione balneare iblea. Solo che il giovane è risultato essere irreperibile. La denuncia è comunque scattata. Nel corso delle indagini i militari hanno scoperto che il truffaldino inserzionista, attuando metodologie simili, aveva imbrogliato già otto siciliani, riuscendo a vendere, dall’agosto 2015, sette auto in cinque provincie diverse e addirittura un pappagallo, oltre alla fantomatica moto. Il modus operandi è sempre lo stesso: prezzo allettante, caparra su carta ricaricabile e poi scompare.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi