Ragusa

Ruba in un negozio e aggredisce le commesse

Una minorenne è stata scoperta dopo aver portato via un paio di scarpe. La madre reagisce colpendo le dipendenti che l'avevano fermata. Entrambe denunciate

Carabinieri Ragusa

RAGUSA - Madre e figlia denunciate dai carabinieri: la prima per lesioni personali e la seconda per furto aggravato. E' l'epilogo di una vicenda che ha avuto come teatro un negozio di scarpe della città. La ragazzina, minorenne, di Comiso, è stata bloccata all'uscita dell'esercizio commerciale perché il sistema anti-taccheggio aveva segnalato il furto. La commessa è intervenuta, chiedendo alla giovane di restituire quanto rubato. Vistasi scoperta, la giovane ha accusato un malore, accasciandosi a terra. E' intervenuta una delle due donne che l'accompagnavano, la madre, che, per tutta risposta, ha aggredito le commesse del negozio, mollando un pugno ad una e afferrandone un altra per il collo fino a farla sbattere a muro. I carabinieri, intervenuti dopo la segnalazione del furto, hanno faticato un poco a riportare la calma. Poi, hanno accompagnato madre e figlia in caserma. Per entrambe è scattata la denuncia: alla madre sono state contestate le lesioni personali, mentre alla giovane il furto aggravato. Quest'ultima è stata segnalata alla Procura dei minori di Catania.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi