acireale

Sarà demolito "l'ecomostro della Timpa"

E' partito l'iter per la demolizione dello scheletro dell'Hotel Santa Maria La Scala che si trova all'interno della riserva della Timpa. A marzo scade il bando, entro novembre l'avvio dei lavori.

Comune di Acireale,  3 arresti e 62 denunce

Entro la metà di novembre saranno consegnati i lavori di demolizione dello scheletro del manufatto denominato "Hotel Santa Maria la Scala". Lo prevede l'avviso di Gara, che ha scadenza 31 marzo 2016, pubblicato dall'Ufficio del Genio Civile di Catania sul sito della Regione Siciliana. Lo rende noto il Comune di Acireale sull'immobile noto come "l'ecomostro della Timpa'. "Possiamo finalmente avere certezza che ben presto la Riserva della Timpa e Santa Caterina saranno liberati dallo scheletro di cemento dell'hotel - afferma il sindaco di Acireale, Roberto Barbagallo - rimasto a memoria delle speculazioni edilizie di metà degli anni Novanta. Dal bando si evincono già tempi certi per l'esecuzione dei lavori, tra ottobre 2016 e il prossimo febbraio. Ricordiamo che bisogna rispettare le prescrizioni dell'assessorato Territorio e Ambiente e quindi l'intervento non potrà essere realizzato durante il periodo riproduttivo e migratorio delle specie protette. Andremo avanti - annuncia il sindaco di Acireale - dando ancora un segnale importante dell'importanza della tutela e della valorizzazione del nostro territorio e dell'ambiente con la rimozione dell'amianto da Pozzillo".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi