Ispica

Marchio "Ce" contraffatto sequestrati duemila pezzi elettrici

Si tratta di telefoni fissi, radio, caricatori universali, asciugacapelli, videocamere, lettori MP3 ed accessori per telefonia. Erano venduti in un emporio gestito da un cinese controllato dalla Finanza

Marchio "Ce" contraffatto sequestrati duemila pezzi elettrici

Ispica - La Guardia di Finanza ha sequestrato oltre 2.200 articoli elettrici che presentavano il marchio “CE” contraffatto. Nel mirino delle fiamme gialle sono finiti telefoni fissi, radio, caricatori universali, asciugacapelli, videocamere, lettori MP3 ed accessori per telefonia posti alla vendita senza essere assoggettati alle procedure di certificazione previste dalle normative dell’Unione Europea. Il controllo è stato effettuato in un emporio di Ispica gestito da un soggetto cinese. Durante l’accesso sono stati rinvenuti migliaia di prodotti con etichette contraffate destinati alla vendita. Complessivamente sono stati sequestrati oltre 2.200 articoli che immessi sul mercato avrebbero fruttato oltre trentamila euro. Il titolare è stato denunciato per introduzione e vendita nello Stato di prodotti industriali con segni mendaci, frode in commercio e ricettazione poiché non è stato in grado di giustificare la legittima provenienza dei prodotti. L’operazione si colloca in un più vasto programma di monitoraggio, volto alla salvaguardia della libertà economica e della libera concorrenza, nonché alla tutela del consumatori, che vede gli uomini della Guardia di Finanza quotidianamente impegnati sul territorio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi

Arrestato carabiniere per droga

Arrestato carabiniere per droga

di Rosario Pasciuto