Vittoria

Albanese sottoposto a fermo, ha bastonato un agricoltore

La Procura ha deciso di procedere stante il pericolo di fuga dell'immigrato, in Italia senza permesso di soggiorno. Ritrovato il bastone usato per colpire il 79enne

Albanese sottoposto a fermo, ha bastonato un agricoltore

E’ stato sottoposto a fermo il pastore albanese Sali Metalla, 58 anni, che ha gravemente ferito, a colpi di bastone, il 79enne M.V., agricoltore vittoriese col quale aveva avuto un diverbio per via del pascolo del gregge. L'episodio è avvenuto in contrada Guastalla. L'anziano agricoltore è ricoverato all'ospedale Garibaldi-esima di Catania. La prognosi è riservata. I carabinieri hanno subito bloccato Metalla, mentre altro personale effettuava i rilievi tecnico-scientifici, acquisendo ogni utile reperto utile per chiarire ogni dettaglio dell'accaduto. La perquisizione a tappeto ha permesso di rinvenire nell’appezzamento agricolo della vittima il bastone usato quale arma del delitto. E’ stato sottoposto a sequestro penale e ora sarà inviato al Ris di Messina per gli accertamenti del caso.

Dall’altro lato i militari hanno condotto in caserma il pastore albanese, dove è stato interrogato alla presenza del sostituto procuratore Giulia Bisello e del difensore, avvocato Enrico Cultrone. Il magistrato, al termine dell'interrogatorio, ritenuto fondato il pericolo di fuga e avendo acquisito gravi indizi di colpevolezza, ha emesso il decreto di fermo del 58enne per tentato omicidio. Sali Metalla è stato quindi accompagnato nelle carceri di Ragusa. Sull'albanese sono in corso ulteriori accertamenti, visto che si trovava in Italia senza permesso di soggiorno, così come nei confronti dell’allevatore, che gli aveva affidato il gregge.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi