Nel ragusano

Tunisino aggredisce
carabiniere, arrestato

L'extracomunitario, con precedenti per reati in materia di stupefacenti, ha dapprima ingiuriato i militari e poi ha aggredito un carabiniere strattonandolo, tirandolo fuori dall'auto di servizio e scaraventandolo a terra. Il tunisino ha continuato ad inveire contro i carabinieri anche dopo che è stato portato in caserma.

carabinieri
Un tunisino di 26 anni Bilel Slimeni, è stato arrestato ieri sera dai carabinieri a Vittoria, in provincia di Ragusa, dopo che ha aggredito un militare che stava svolgendo un servizio di controllo del territorio in Via Magenta procurandogli lesioni giudicate guaribili in 10 giorni. Deve rispondere di resistenza e violenza a pubblico ufficiale e lesioni personali. I carabinieri avevano notato un gruppo di cittadini extracomunitari parlare tra di loro e volevano controllare se era in corso uno scambio di sostanze stupefacenti. L'extracomunitaio, con precedenti per reati in materia di stupefacenti, ha dapprima ingiuriato i militari e poi ha aggredito un carabiniere strattonandolo, tirandolo fuori dall'auto di servizio e scaraventandolo a terra. Il tunisino ha continuato ad inveire contro i carabinieri anche dopo che è stato portato in caserma.(ANSA).

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi