Scicli

Aveva pistola in casa, arrestato albanese

I carabinieri hanno trovato in un cassetto un revolver privo di matricola e marca. In cella è finito il 20enne albanese Lecini Gengi

Aveva pistola in casa, arrestato albanese

SCICLI - I carabinieri della tenenza hanno arrestato il 20enne albanese Lecini Gengi per detenzione abusiva di armi. Durante una perquisizione nella sua abitazione, i militari hanno trovato, all'interno del cassetto del comodino, un revolver privo di matricola e di marca, ma perfettamente funzionante. L'arma è stata sequestrata, mentre il giovane albanese è stato accompagnato in Caserma. Da qui, poi, è stato trasferito nel carcere di Ragusa, come disposto dalla Procura. Adesso i carabinieri stanno cercando di appurare da dove proviene il revolver e se sia stato utilizzato in qualche azione criminosa.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi