Vittoria

Marocchino rapinato, un altro rumeno in cella

Due immigrati lo avevano massacrato con un bastone per rubargli il motorino. Il primo è stato smascherato pochi giorni fa, il secondo è stato bloccato ieri per le vie della città

Marocchino rapinato, un altro rumeno in cella

VITTORIA - Un altro dei rumeni ricercati per la rapina ai danni di un 35enne marocchino. L'immigrato venne affrontato da due persone, che, dopo averlo massacrato di botte con un bastone, gli hanno rubato il ciclomotore. L'episodio è avvenuto il 5 ottobre in contrada Alcerito. Qualche giorno fa, i carabinieri erano riusciti ad individuare il primo dei due aggressori romeni, arrestando Leu Ene, 44 anni. Adesso, è stato individuato anche il complice, Padurariu Alexandru Ionut, 26 anni. E' stato bloccato in città e posto in stato di fermo per rapina e lesioni personali aggravate.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi

Arrestato carabiniere per droga

Arrestato carabiniere per droga

di Rosario Pasciuto