Santa Croce Camerina

Avevano droga in casa, tunisini ai domiciliari

I carabinieri hanno trovato circa 30 grammi di hascisc nell'abitazione degli immigrati. Erano stati notati in centro e seguiti fino all'abitazione sulla costa

Aveva droga in casa, in cella due tunisini

Santa Croce Camerina - Ancora arresti per droga nella piccola cittadina iblea. Stavolta le manette sono scattate per due tunisini, entrambi di 22 anni. Si tratta di Zied Hichri e Waid Chaieb. In casa nascondevano 30 grammi di hascisc. I due sono stati notati nelle vie del centro di Santa Croce e seguiti fino a Casuzze (borgata marinara del Camarinense). Insieme a un cane del nucleo cinofili di Nicolosi, i militari hanno passato al setaccio l'abitazione degli immigrati. In casa è stato trovato, però, soltanto un coltello ancora intriso di hascisc. Ma della droga non si trovava traccia, nonostante il cane ne avesse annusato la presenza. La svolta si è avuta quando l'animale è stato portato nel cortiletto interno all'abitazione. Ha subito puntato su un punto vicino al muro. I carabinieri, armatisi di vanga, hanno cominciato a scavare, trovando un contenitore termosigillato, all'interno del quale c'era l'hascisc. A quel punto, per i due immigrati è scattato l'arresto con l'accusa di detenzione di droga ai fini dello spaccio. Sono stati quindi posti ai domiciliari, così come disposto dal sostituto procuratore Gaetano Scollo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi