Pozzallo

Arrestati altri quattro presunti scafisti

Tre di loro sono minorenni. Erano a loro volta migranti ma hanno accettato di condurre i gommoni per una modesta somma

Sbarco Pozzallo

Pozzallo - Le forze dell'ordine hanno concluso le indagini dopo lo sbarco di 230 migranti, arrestando altri quattro presunti scafisti. Sono stati individuati grazie alle deposizioni degli altri migranti. Tre di loro sono minorenni. Uno ha ammesso ogni cosa, spiegando che si sono offerti di condurre il gommone per pochi dollari: «I libici - ha poi aggiunto - ci hanno addestrati per poche ore davanti alle spiagge». Con i quattro arresti, salgono a 10 gli scafisti individuati dall'inizio dell'anno. Nel Centro d'accoglienza pozzallese, intanto, si lavora senza sosta per identificare tutti gli immigrati e verificare chi ha il diritto a restare e chi, invece, dovrà essere rimandato in patria. La Polizia di Stato in meno di 48 ore ha movimentato circa 1500 migranti tra arrivi, partenze e trasferimenti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi