Modica

Furto di auto in concessionario, rumeno in carcere

Il complice, con un'altra macchina, è riuscito a scappare. L'arrestato è stato bloccato dopo un lungo inseguimento. L'auto rubata è finita contro un albero

Rubano auto in concessionario, rumeno in carcere

MODICA - Un rumeno è stato arrestato dai carabinieri con l'accusa di furto. E' stato bloccato dopo un lungo inseguimento per le vie della periferia della città. Si tratta di Caldararu Basilica, 29 anni. La pattuglia dei militari lo hanno notato all'interno del parcheggio di una concessionaria di auto nella zona artigianale. Quando si sono avvicinati, l'uomo ha messo in moto un'Alfa Romeo 159 e si è dato alla fuga. Inseguito, per le vie della città, l'uomo ha tenuto a bada i militari per un lungo tratto, fino a quando il rumeno non ha perso il controllo della macchina, andando a finire contro un albero. Sperando di farla franca, è sceso dall'auto ed ha provato a scappare a piedi. E' stato subito raggiunto e bloccato. L'equipaggio dell'Arma è tornato nella concessionaria, dove ha potuto appurare che l'auto era stata effettivamente rubata nell'azienda. E' stato anche scoperto che era stata portava via un'altra macchina e vari autoricambi. E' evidente che ad operare sono state più persone, che sono riuscite a scappare prima dell'arrivo dei carabinieri. Perquisita la "159" rubata, i militari vi hanno trovato un piede di porco ed un cacciavite, nonché guanti e indumenti per travisare il volto. Il materiale è stato sequestrato, mentre l'Alfa, dopo che è stata passata al setaccio alla ricerca di impronte e tracce di altre persone, è stata restituita al concessionario. Sono state avviate le indagini per cercare di smascherare anche i complici del rumeno. L'uomo è stato trasferito nel carcere di Ragusa.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi