Comiso

Ruba una borsa e chiede denaro, arrestato tunisino

Vittima una donna rumena. Il ladro si era impossessato di documenti importanti e per restituirli aveva chiesto 400 euro. I carabinieri lo hanno smascherato e arrestato in piazza dopo aver incassato il denaro

Ruba una borsa e cerca denaro, arrestato tunisino

COMISO - Estorsione e furto: con queste accuse i carabinieri hanno arrestato il tunisino Anouar Arfaoui, 29 anni. L'arresto è scattato nel momento in cui l'uomo ha ricevuto da una donna rumena di 41 anni una busta con 400 euro. Era la somma richiesta per restituire i documenti che l'uomo le aveva rubato. Tutto è cominciato quando la rumena, mentre usciva di casa, è stata scippata della borsa contenente il passaporto e altri importanti documenti. Dopo il furto, la donna ha cominciato a ricevere telefonate da un uomo che chiedeva 400 euro per restituire i documenti. La rumena si è quindi rivolta ai carabinieri, denunciando sia lo scippo che le richieste di denaro. E' stato messo a punto un piano per bloccare l'uomo: la donna ha concordato la consegna del denaro. I due si sono dati appuntamenti in piazza Fonte Diana. Non appena il tunisino ha consegnato i documenti e la donna gli ha dato la busta con i soldi, i carabinieri, che erano in piazza in abiti civili, hanno accerchiato l'immigrato, bloccandolo e recuperando il denaro (che era stato precedentemente fotocopiato). L'uomo è stato condotto in caserma ed arrestato. E' stato, quindi, trasferito nel carcere di Ragusa.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi