Modica

Partorisce in auto nel parcheggio dell'ospedale

E' stata assistita da ostetrica e infermieri nell'area di sosta. Non c'era più il tempo di trasferirla nella sala parto. Il bimbo sta bene, pesa oltre tre chili

Partorisce in auto nel parcheggio dell'ospedale

MODICA – Le acque si sono rotte mentre era in casa e con lei c'era il marito. Subito in auto per la corsa verso l'ospedale per far nascere il bimbo. Ma questi aveva molta fretta di venire al mondo e così ha deciso di non attendere l'ingresso della madre in sala parto. L'auto si è fermata davanti alla porta del pronto soccorso, ma non c'è stato il tempo di trasferire la puerpera. Così, ostetrica e infermieri si sono catapultati nell'area di parcheggio, aiutando la donna a mettere al mondo il bambini. E' successo domenica pomeriggio. Quando il marito si è reso conto che il parto stava per avvenire aveva appena fermato l'auto davanti al pronto soccorso. In preda al panico, ha chiesto aiuto ai medici del pronto soccorso e, in pochi istanti, i sanitari si sono subito attrezzati per la singolare circostanza, facendo nel frattempo intervenire l'ostetrica. Il neonato è figlio di una coppia di immigrati marocchini. Appena il bimbo è venuto alla luce, altra corsa per condurre mamma e neonato in corsia per le necessarie cure. Il neonato, oltre tre chili di peso, sta bene ed è tra le braccia della mamma, pure lei in ottima salute.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi