Modica

Evade dai domiciliari e se ne va a passeggio

Gli agenti del Commissariato hanno intercettato il tunisino nel centro storico e lo hanno bloccato dopo un breve inseguimento. E' stato riportato agli arresti in casa. A dicembre altre due evasioni

Commissariato Modica

Modica - A dicembre era stato arrestato due volte in pochi giorni per evasione dai domiciliari. Adesso c'è ricascato. E gli agenti del Commissariato lo hanno intercettato, bloccato e ancora una volta arrestato. Protagonista è Samer Helel, tunisino da tempo residente a Modica. I poliziotti erano andati nella sua abitazione per il rituale controllo. Non trovandolo in casa, hanno avviato le ricerche. Helel è stato intercettato nella zona di San Pietro, nel centro storico di Modica. Alla vista degli agenti, l'uomo ha provato a scappare, infilandosi nelle viuzze del quartiere Cartellone. Gli agenti, però, sono stati molto rapidi e, in pochi istanti, lo hanno raggiunto e bloccato. Condotto in ufficio, è stato nuovamente arrestato e riportato agli arresti domiciliari, come disposto dalla Procura. L'immigrato è stato arrestato in ottobre per un furto ai danni del Liceo Classico "Campailla". A dicembre poi era stato arrestato altre due volte per evasione ed una terza per furto in una struttura ricettiva di Modica, in concorso con un suo connazionale. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi