Scicli

Due chili di droga in casa, manette ad albanese

La marijuana è stata scovata dal cane antidroga dei carabinieri nel garage e in un mobile della camera da letto.

Carabinieri Scicli

I carabinieri controllano la droga sequestrata all'albanese

Nascondeva in casa due chili di marijuana. La droga è stata scovata dal cane dell'unità cinofila di Nicolosi dei carabinieri e per l'albanese Jetmir Marra, 23 anni, si sono aperte le porte del carcere di Ragusa con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. La scoperta della droga è stata fatta nel corso di un servizio che ha preso di mira quanti, nello Sciclitano, sono sospettati di avere a che fare con il mondo della droga. Il fiuto del cane antidroga ha prima condotto i militari nel garage dell'abitazione, dov'era stato nascosto un grosso involucro con un chilo di marijuana. La perquisizione è stata estesa alla casa e, all'interno di un mobile della camera da letto, è stato rinvenuto un altro pacchetto con seicento grammi di droga. Altri tre involucri, con ulteriori duecento grammi di marijuana, erano nascosti nello stesso mobile. I quasi due chili di droga sono stati sequestrati e l'albanese trasferito in carcere a Ragusa. Adesso dovrà spiegare la provenienza della droga, mentre i carabinieri stanno proseguendo nelle indagini per cercare di scoprire i canali di approvvigionamento dell'immigrato.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi