Vittoria

Aveva 25 grammi di hascisc, arrestato tunisino

Lo stupefacente è stato scovato dal cane "Ivan": era nascosto in casa e sotto le tegole del tetto. L'immigrato ammesso ai domiciliari

Sequestro droga carabinieri Vittoria

La droga e il denaro sequestrati al tunisino

Un tunisino di trent'anni è stato arrestato dai carabinieri per detenzione ai fini dello spaccio di sostanze stupefacenti. In casa gli sono stati trovati oltre 25 grammi di hascisc. Essalah Samir è finito sotto la lente dei militari, che hanno effettuato una serie di perquisizioni domiciliari, perché in passato aveva avuto a che fare con il mondo della droga. E' stato il cane antidroga Ivan a scovare l'hascisc nell'abitazione dell'immigrato, in via Ricasoli, nel centro storico di Vittoria. La droga era stata già suddivisa in 14 dosi. Nell'abitazione sono stati trovati, inoltre, anche gli attrezzi necessari per il confezionamento. L'hascisc era stato nascosto sia nella casa, sia sotto le tegole del tetto. Le dosi erano state tutte sigillate per evitare che potessero rovinarsi. Il tunisino è stato arrestato e, su disposizione della Procura, ammesso ai domiciliari. I carabinieri, intanto, proseguono nelle indagini per provare a scoprire i canali di approvvigionamento dell'immigrato.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi