Ragusa

Picchia la convivente, arrestato 24enne

Il giovane aveva anche morso la fidanzata. In passato le aveva rotto pure un polso

Polizia Ragusa

Gli agenti delle Volanti hanno arrestato un fidanzato violento

Gli agenti delle Volanti della Polizia di Stato hanno arrestato per maltrattamenti nei confronti della fidanzata, G.A., ragusano, 24 anni. L'intervento è scaturito da una segnalazione di aggressione arrivata al 113. Gli agenti sono arrivati sul posto e hanno soccorso una giovane di 22 anni che, in lacrime e visibilmente scossa, ha riferito di essere stata aggredita dal suo convivente che l’aveva colpita con una violenta testata al capo, minacciandola di morte. L'uomo, che nel frattempo si era allontanato, è stato rintracciato e condotto in Questura. La ragazza, già reduce da una precedente frattura al polso che la costringeva a portare il gesso, è stata nel frattempo soccorsa, tranquillizzata e condotta in ospedale per gli accertamenti: i sanitari riscontravano un trauma contusivo alla fronte e al naso, escoriazioni al volto, contusioni diffuse agli arti inferiori e ferita da morso alla spalla. La donna, successivamente, in Questura, ritrovata maggiore serenità, ha raccontato ciò che aveva nascosto anche alla sua famiglia. Da mesi, era finita in un incubo fatto di continui litigi e maltrattamenti, aggressioni violente, anche con morsi sul corpo. Mai aveva fatto ricorso alle cure mediche e mai aveva denunciato i fatti per paura della reazione del fidanzato. Anche la frattura al polso le era stata provocata durante l’ennesima lite con il convivente. Alla luce del racconto e di quanto avvenuto poco prima, il 24enne è stato arrestato per maltrattamenti nei confronti della convivente.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi