Modica

Scoperto e chiuso panificio abusivo

Operava solo di notte per sfuggire ai controlli. Al titolare inflitta una multa di tremila euro. Il locale era in precarie condizioni igieniche

Polizia Ragusa

La Polizia scopre un panificio abusivo a Modica

La Polizia ha scoperto nel centro storico di Modica un panificio dedito alla produzione artigianale di pane casereccio, che operava esclusivamente in orari notturni per sfuggire ai controlli. L’attività  è stata scoperta durante un controllo nel centro  storico. Gli agenti, insospettiti dall'odore di pane che arrivava da una abitazione fatiscente, hanno effettuato una serie di appostamenti che confermavano i sospetti: nell'immobile si svolgeva attività di panificazione artigianale abusiva. I poliziotti hanno accertato che il titolare, F.R., 43 anni, modicano, avvalendosi della collaborazione di una coppia di giovani, non solo svolgevano abusiva attività di panificazione, ma operavano in precarie condizioni igienico sanitarie. Altresì, veniva appurato che nello stesso piccolissimo locale, uno dei collaboratori vi aveva trasferito il proprio domicilio, dormendo su un materasso poggiato a terra  vicino al forno a legna. Al termine dell’ispezione è scattata la chiusura del panificio. Il titolare è stato multato per tremila euro ed il locale è stato chiuso.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi