Santa Croce Camerina

Ruba l'acqua e minaccia i tecnici, denunciato

I carabinieri hanno segnalato alla Procura un uomo di 66 anni che aveva bypassato il contatore idrico con un allaccio abusivo, minacciando, poi, ritorsioni contro i tecnici che avevano scoperto il trucchetto

Carabinieri Santa Croce Camerina

I carabinieri hanno denunciato un 66enne per furto d'acqua

I carabinieri di Santa Croce Camerina hanno denunciato un sessantenne per aver rubato l’acqua pubblica e aver minacciato e ingiuriato l’addetto ai controlli. Da tempo il problema della rete idrica a Santa Croce Camerina è molto sentito. Spesso accade che i rappresentanti della “Mediale srl”, impresa che gestisce il servizio di fornitura acqua potabile, si presentino ai carabinieri per denunciare manomissioni dei contatori, allacci abusivi e furti d’acqua. Diversi sono stati gli interventi delle pattuglie nel corso del tempo. Questa volta è stato denunciato il sessantenne G.L.G., agricoltore, oltre che per furto aggravato, anche per ingiuria e minaccia. Alcuni operai della “Mediale srl, infatti, stavano eseguendo uno scavo quando si sono accorti di un allaccio abusivo finalizzato a “bypassare” il contatore. Il proprietario dell’abitazione, presente sul posto, ha minacciato il geometra responsabile dei lavori dicendo che prima o poi si sarebbero rivisti. Non solo, ha anche appellato quali “ladri” tutti i presenti dipendenti della “Mediale srl”. Ai carabinieri altro non è restato che denunciarlo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi