Ragusa

Teatro della Concordia, arriva il via libera del Comune

Il progetto è stato rivisto dall'Ufficio tecnico di Palazzo dell'Aquila. Costerà cinque milioni di euro. Previsti 361 posti tra platea. palchetti e tribuna

L'ex Teatro della Concordia

Lo storico immobile che ospiterà il nuovo teatro

Il “teatro della Concordia” si farà. Dopo due anni di polemiche, con l’amministrazione a cinque stelle che aveva bloccato il progetto della giunta Dipasquale, adesso la decisione: lo storico immobile di via Ecce Homo sarà recuperato per essere destinato a teatro comunale. La spesa prevista per l’intervento è di poco superiore a cinque milioni di euro. La somma è già disponibile, perché accantonata dai fondi della legge speciale su Ibla.

Il via libera è arrivato attraverso una determina dirigenziale. Ma quello approvato non è il progetto che il Comune aveva affidato a uno studio esterno. E' rielaborato dall’Ufficio tecnico comunale. La nuova stesura prevede la realizzazione di una platea con 240 posti a sedere e una tribuna e palchetti per complessivi 121 posti. Sarà anche realizzato un foyer con relativa zona filtro, mentre il palcoscenico sarà di dieci metri per dieci metri. Previsti nel progetto anche i locali guardaroba, biglietteria, torre scenica, camerini e servizi igienici.

Il vice sindaco e assessore ai Centri storici Massimo Iannucci esprime la propria soddisfazione per il nuovo intervento, glissando elegantemente sul passato, sulle polemiche e sulla contrarietà dei Cinque Stelle a realizzare il teatro nell’immobile di via Ecce Homo. «Si concretizza – spiega Iannucci – un passaggio importante verso la piena operatività di una nuova realtà dedicata alla cultura e agli spettacoli nel centro storico superiore».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi