Vittoria

Sono già tre i candidati a sindaco

Le elezioni si svolgeranno la prossima primavera. L'uscente Giuseppe Nicosia ha già completato due mandati

Il Movimento 5 Stelle si è già spaccato. Dieci attivisti sono stati espulsi. Probabile una candidatura alternativa a quella ufficiale grillina

Municipio di Vittoria

Sono già tre i candidati a sindaco a Vittoria

Salgono a tre i candidati a sindaco di Vittoria. A Francesco Aiello, già sindaco della città, deputato regionale ed assessore regionale all’Agricoltura (raggruppa diversi movimenti politici di Vittoria), si sono aggiunti l’ex assessore provinciale alla Pubblica istruzione in quota Forza Italia Riccardo Terranova (supportato da una coalizione di liste civiche) e Cesare Campailla (proposto dai Liberal-democratici per l’Italia e dal Movimento Sorgi Vittoria). A sei mesi dal voto, il dibattito politico in città si fa già serrato. E mancano all’appello ancora i candidati del Partito democratico, di Sel (difficilmente ci sarà un’aggregazione di centrosinistra), del centrodestra (che, però, potrebbe anche decidere di appoggiare Terranova) e, in particolare, del Movimento 5 Stelle. Il meetup cittadino si è appena spaccato con l’espulsione di dieci attivisti. A questo punto non è da escludere che i candidati dell’area grillini diventino addirittura due. Per quanto riguarda il Pd, invece, si procederà quasi certamente con le primarie per individuare il nome del possibile successore di Giuseppe Nicosia, non più cangiabile perché ha completato due mandati consecutivi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi

Arrestato carabiniere per droga

Arrestato carabiniere per droga

di Rosario Pasciuto