Catania

Quarto Daspo
a tifoso etneo

Disposto dal questore per il tentato assalto ai sostenitori del Catanzaro

Quarto Daspoa tifoso etneo

Il questore di Catania ha emesso un quarto Daspo per i tentativi di assalto ai tifosi del Catanzaro avvenuti, l'11 ottobre scorso, all'esterno dello stadio Angelo Massimino dove si giocava una gara con gli etnei per il campionato di calcio di Lega Pro. E' un ultrà rosso-azzurro di 31 anni che è stato identificato e denunciato dalla Digos per violenza, resistenza e minaccia pluriaggravata a pubblico ufficiale. Per 5 anni gli è stato interdetto l'accesso a manifestazioni sportive. Analogo provvedimento era stato emesso per altri due ultrà, mentre per il terzo il Daspo è stato disposto per 8 anni, visto che era un 'recidivo'. In alcuni dei filmati visionati dalla polizia scientifica si vede il 31enne mentre, travisato e posizionato in prima linea mentre guida un gruppo di aggressori e poi raccoglie da terra una pietra e lanciarla contro gli agenti che si erano schierati per impedire contatti tra le due tifoserie. Nel provvedimento, predisposto dalla Divisione Polizia Anticrimine, si fa divieto, tra gli altri, di assistere alle manifestazioni sportive, nonché il giorno precedente e seguente dell'evento sportivo, è inibito allo stesso la presenza senza un giustificato e documentato motivo presso tutti i luoghi (stazioni ferroviarie, aerostazioni, vie limitrofe allo stadio, aree di accesso e di parcheggio) interessati alla sosta, al transito o al trasporto di coloro che partecipano o assistono alle manifestazioni. (ANSA).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi

Arrestato carabiniere per droga

Arrestato carabiniere per droga

di Rosario Pasciuto