COMISO

Per aeroporto
convenzione
con Enav

Il sindaco Giuseppe Alfano ha incontrato questo pomeriggio, a Roma, nella sede dell'Enav, il direttore generale Massimo Garbini per mettere a punto i dettagli tecnici per l'avvio dello scalo

AEROPORTO COMISO
La convenzione con l'Enav non sarà firmata prima di novembre. Il sindaco di Comiso, Giuseppe Alfano ha incontrato questo pomeriggio, a Roma, nella sede dell'Enav, il direttore generale Massimo Garbini per mettere a punto i dettagli tecnici per l'avvio dell'aeroporto di Comiso. Alfano era accompagnato dal consulente legale di Sac e di Soaco, Riccardo Modica. Erano presenti anche la responsabile dell'area legale di Enav, Raffaella Romagnoli e il responsabile dell'area operativa, Massimo Bellizzi. Il comune ha chiesto di potere escludere dalla convenzione la garanzia della fidejussione. L'Ente nazionale per l'aviazione civile non ha accettato e così la fidejussione ci sarà. Ma i tempi tecnici necessari per metterla a punto faranno slittare a novembre la firma della convenzione. Garbini ha però garantito che Enav avvierà subito tutto il lavoro necessario. L'aeroporto, presumibilmente, potrebbe aprire i battenti in aprile. Il sindaco ha poi chiesto la possibilità di ridurre i costi rispetto alla spesa di 4,8 milioni di euro previsti dall'Enav per i primi due anni di assistenza al volo. L'Enav verificherà la fattibilità della richiesta. (ANSA)

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi