Siracusa, 4 indagati
per il "campo estivo"

La Procura di Siracusa ha disposto il sequestro degli atti in merito all'affidamento per la realizzazione di un campo estivo per ragazzi da parte del Comune di Siracusa.

Siracusa, 4 indagati
per il "campo estivo"

La Procura di Siracusa ha disposto il sequestro degli atti in merito all'affidamento per la realizzazione di un campo estivo per ragazzi da parte del Comune di Siracusa. E l'ennesimo fascicolo aperto su affidamenti dell'amministrazione. Vincitore del bando è stata l'associazione Zuimama. Quattro gli indagati: il presidente dell'associazione, Cristina Aripoli, l'assessore del servizio Politiche Educative e Pubblica Istruzione, Valeria Troia, e altri due amministratori. Rispondono a vario titolo di abuso di ufficio e truffa in concorso. L'indagine, coordinata dal procuratore capo Francesco Paolo Giordano e dal sostituto Marco Di Mauro, è scaturita in seguito alla denuncia del consigliere comunale Simona Princiotta per la realizzazione di un campo estivo per ragazzi affidato in maniera diretta senza alcuna procedura ad evidenza pubblica. (ANSA)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi