Provvedimenti restrittivi

Bullismo e rapine:
ecco i nomi
dei tre giovani catanesi

Tre ragazzi di 19 anni,all'insaputa delle loro famiglie si recavano la sera nei luoghi della movida di Catania nel centro storico della città, per commettere atti di bullismo e rapine

Bullismo e rapine:
ecco i nomi 
dei tre giovani catanesi

Tre ragazzi di 19 anni,all'insaputa delle loro famiglie si recavano la sera nei luoghi della movida di Catania nel centro storico della cittá, per commettere atti di bullismo e rapine delle quali si vantavano successivamente su Facebook e sul web. Sono i gemelli Marcello e Saro Di Scanno e Stefano Consoli, individuati dai carabinieri del comando provinciale etneo, che hanno notificato loro un provvedimento restrittivo che impone la permanenza nelle loro abitazioni dalle 21 alle 6 del mattino. Ai tre sono contestati i reati, in concorso, di lesioni personali, rapina, violenza privata e minaccia. In particolare gli investigatori sono riusciti a ricostruire due aggressioni violente avvenute nel mese di dicembre 2014 tra piazza Teatro Massimo, via Etnea e piazza Federico II di Svevia. Le vittime, quattro ragazzi tutti sotto i 20 anni, avevano denunciato il pestaggio ai carabinieri. Durante le indagini i carabinieri hanno accertato che i tre ragazzi rivendicavano le aggressioni su Facebook e ne postavano i video sul web. (ANSA)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi

Arrestato carabiniere per droga

Arrestato carabiniere per droga

di Rosario Pasciuto