Corte d'appello

Telecolor, annullati
i licenziamenti

La Corte d'appello sezione Lavoro di Catania ha riformato la sentenza di primo grado e ha accolto "gli appelli incidentali e, parzialmente, quello principale" dichiarando "l'inefficacia dei licenziamenti", disposti nell'estate del 2006, di sei giornalisti dell'emittente televisiva Telecolor di Catania.

Telecolor, annullati
i licenziamenti
La Corte d'appello sezione Lavoro di Catania ha riformato la sentenza di primo grado e ha accolto "gli appelli incidentali e, parzialmente, quello principale" dichiarando "l'inefficacia dei licenziamenti", disposti nell'estate del 2006, di sei giornalisti dell'emittente televisiva Telecolor di Catania. I giudici hanno confermato la riassunzione di Giuseppe La Venia, e, ribaltando il giudizio di primo grado del 2010, disposto "il reintegro nei medesimi posti di lavoro in precedenza occupati" di Alfio Sciacca, Fabio Albanese, Walter Rizzo, Nicola Savoca e Katya Scapellato.

La Corte ha disposto anche il "risarcimento del danno" ai sei giornalisti "pari, per ciascuno, ad un'indennità commisurata alla retribuzione globale di fatto dai medesimi goduta dalle date dei licenziamenti sino all'efettiva reintegra" oltre "agli interessi legali e rivalutazione monetaria" e ha condannato inoltre la società al versamento dei contributi previdenziali e assistenziali dovuti". La Corte ha depositato il dispositivo della sentenza, riservandosi, come prassi, del tempo per le motivazioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi