TERREMOTO

Scosse nel catanese
legate all'attività
dell'Etna

Movimenti nei condotti magmatici interni nell'ambito di una 'ricarica' di energia sono la causa delle circa 40 scosse registrate la notte scorsa nel catanese, che ha avuto il massimo con un sisma di magnitudo 3.2

Scosse nel catanese
legate all'attività
dell'Etna

Movimenti nei condotti magmatici interni nell'ambito di una 'ricarica' di energia dell'Etna: sono la causa delle circa 40 scosse registrate la notte scorsa nel Catanese, che ha avuto il massimo con un sisma di magnitudo 3.2, secondo l'analisi dell'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia di Catania. Secondo l'Ingv, i terremoti sono collegati ad una nuova fase dell'attività dell'Etna che da maggio scorso ha cambiato 'decorso', rallentando nel tempo le eruzioni-lampo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi