La morte di Eugenio Corallo

Siracusa, 23enne
condannato per omicidio

Un giovane siracusano accusato di omicidio è stato condannato a 10 anni di reclusione. Il verdetto di colpevolezza nei confronti di Francesco Micalef, 23 anni, è stato pronunciato dalla Corte di Appello di Catania

Siracusa, 23enne
condannato per omicidio

Un giovane siracusano accusato di omicidio è stato condannato a 10 anni di reclusione. Il verdetto di colpevolezza nei confronti di Francesco Micalef, 23 anni, è stato pronunciato dalla Corte di Appello di Catania che ha confermato il giudizio espresso in primo grado. Secondo l'accusa, l’imputato ha colpito a morte con un casco un amico, Eugenio Corallo, al culmine di una lite scoppiata il 24 aprile del 2012 per un debito di 60 euro. La vittima fu raggiunta da un fendente al capo per poi morire dopo 7 giorni di agonia. (AGI)
Un giovane siracusano accusato di omicidio è stato condannato a 10 anni di reclusione. Il verdetto di colpevolezza nei confronti di Francesco Micalef, 23 anni, è stato pronunciato dalla Corte di Appello di Catania che ha confermato il giudizio espresso in primo grado. Secondo l'accusa, l’imputato ha colpito a morte con un casco un amico, Eugenio Corallo, al culmine di una lite scoppiata il 24 aprile del 2012 per un debito di 60 euro. La vittima fu raggiunta da un fendente al capo per poi morire dopo 7 giorni di agonia. (AGI)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi