Santa Venerina

Cacciatori in casa,
vende villa su Etna

Gli appassionati di attivita' venatoria, armati di doppiette, gia' all'alba fanno irruzione nel giardino della loro villa e sparano a qualunque cosa si muova, e hanno gia' ucciso quattro gatti domestici.

Cacciatori in casa,
vende villa su Etna
Gli appassionati di attivita' venatoria, armati di doppiette, gia' all'alba fanno irruzione nel giardino della loro villa e sparano a qualunque cosa si muova, e hanno gia' ucciso quattro gatti domestici. Accade a Santa Venerina, paesino alle pendici dell'Etna, dove i proprietari stanchi delle invasioni dei cacciatori stanno pensando di 'arrendersi' e hanno esposto il cartello 'vendesi' dell'immobile accompagnato dalla spiegazione: ''perche' i cacciatori mi sparano dentro casa''. "Siamo stanchi - spiega Cesare Scuderi, proprietario della villa, in un'intervista al quotidiano La Sicilia - i cacciatori, entrano nel giardino e arrivano davanti casa nostra con i cani, per cercare di uccidere conigli e volatiti. Solo che spesso sbagliano: ogni volta che sentiamo un colpo temiamo per qualcuno dei nostri gatti: ne hanno già uccisi quattro". "Dal terrazzino raccogliamo pallini esplosi dalle doppiette - ricorda la moglie del signor Scuderi - una volta abbiamo visto, davanti la nostra cucina, un cacciatore scappare e andarsi a nascondere dietro un albero, rincorso da un cane". Sulla vicenda la famiglia Scuderi ha anche presentato delle segnalazioni alle forze dell'ordine. "Non sappiamo cos'altro fare - conclude la coppia - noi ci sentiamo a rischio....".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi