RAGUSA

Sequestrata discarica
rifiuti pericolosi

Trovati abbandonate diverse tipologie di rifiuti provenienti principalmente da attività agricola (plastica dismessa delle serre, tubi di plastica, scarti di legno e vegetali, imballaggi in plastica e seminiere di polistirolo) ma anche rifiuti pericolosi come le onduline in cemento-amianto e contenitori in plastica per fitofarmaci.

polizia provinciale ragusa
Agenti del nucleo ambientale della polizia provinciale di Ragusa hanno sequestrato un'area di circa 5.000 metri quadrati, in contrada Valseca, territorio di Vittoria, trasformata in discarica abusiva di rifiuti speciali, anche pericolosi. Dalle verifiche svolte sui luoghi, dove tra l'altro era in corso un incendio di vaste proporzioni che ha richiesto l'intervento di diverse squadre dei vigili del fuoco di Vittoria, è emerso che nei terreni erano state effettuate operazioni di scavo che avevano consentito di creare un enorme bacino di contenimento, all'interno del quale sono stati Agenti del nucleo ambientale della polizia provinciale di Ragusa hanno sequestrato un'area di circa 5.000 metri quadrati, in contrada Valseca, territorio di Vittoria, trasformata in discarica abusiva di rifiuti speciali, anche pericolosi. Dalle verifiche svolte sui luoghi, dove tra l'altro era in corso un incendio di vaste proporzioni che ha richiesto l'intervento di diverse squadre dei vigili del fuoco di Vittoria, è emerso che nei terreni erano state effettuate operazioni di scavo che avevano consentito di creare un enorme bacino di contenimento, all'interno del quale sono stati trovati abbandonati diverse tipologie di rifiuti provenienti principalmente da attività agricola (plastica dismessa delle serre, tubi di plastica, scarti di legno e vegetali, imballaggi in plastica e seminiere di polistirolo) ma anche rifiuti pericolosi come le onduline in cemento-amianto e contenitori in plastica per fitofarmaci. (ANSA). (ANSA)

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi