SANITA'

Scopellitti vuole
rilanciare le terme

Il governatore della Calabria vuole sgomberare il campo dagli equivoci e sposare la causa dei lavoratori. I partecipanti hanno espresso apprezzamento per l'apertura di un tavolo tecnico permanente che consenta di risolvere i problemi del settore anche alla luce del parere del Ministero della Salute sulla questione ticket. Parere che vincola la Regione a comprendere il ticket nel budget assegnato alle aziende.

scopelliti

Il Presidente della Regione Giuseppe Scopelliti - informa una nota dell'ufficio stampa della Giunta - ha incontrato a palazzo Alemanni i rappresentanti delle Terme Luigiane e dei lavoratori. Con il Governatore della Calabria erano presenti il subcommissario, Luciano Pezzi, il consigliere regionale Fausto Orsomarso, il presidente di Confindustria Calabria Giuseppe Speziali, il dirigente del settore Piano di rientro del Dipartimento salute Gianluigi Scaffidi, ed i sindaci dei comuni del comprensorio delle Terme Luigiane, Vincenzo Rocchetti e Saverio Capua, primi cittadini, rispettivamente, di Guardia Piemontese e Acquappesa. I partecipanti hanno espresso apprezzamento per l'apertura di un tavolo tecnico permanente che consenta di risolvere i problemi del settore anche alla luce del parere del Ministero della Salute sulla questione ticket. Parere che vincola la Regione a comprendere il ticket nel budget assegnato alle aziende. Nel corso della riunione è stato espresso apprezzamento anche per la capacità di dialogo ed ascolto dei problemi, in primis dal presidente di Confindustria Calabria, Giuseppe Speziali. La soluzione prospettata ai rappresentanti delle Terme Luigiane ed ai lavoratori è stata condivisa. In pratica già da oggi il Presidente Scopelliti, l'intera struttura commissariale ed il Dipartimento salute della Regione sono al lavoro per la ricerca di soluzioni che consentiranno il mantenimento dei livelli occupazionali ed il rilancio delle terme. L'obiettivo è quello di dotare le aziende di un budget adeguato a fabbisogno e produzione nel rispetto dei vincoli imposti dal Piano di rientro cui è sottoposta la Regione. Il Presidente Scopelliti, al termine della riunione, ha evidenziato che "la Regione crede molto al rilancio del turismo anche attraverso il termalismo. Recentemente - ha detto - abbiamo approvato una legge specifica in Consiglio regionale poiché siamo convinti che questo comparto può essere trainante nella fase di destagionalizzazione dei flussi turistici. Ai lavoratori ed all'azienda dico di stare sereni. Ho apprezzato molto oggi in riunione il loro equilibrio e la volontà di ricercare tutti assieme le migliori soluzioni possibili". Il consigliere Orsomarso ha sostenuto che "le Terme Luigiane restano una parte importante della regione. Tutti assieme, senza polemiche - ha aggiunto - dobbiamo lavorare per preservarle e, ove possibile, rilanciarle". (ANSA)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi