MARE

Per la sicurezza
intesa tra capitanerie
e provincia di Cosenza

Una stagione turistico-balneare senza rischi sulle coste cosentine fra Jonio e Tirreno, grazie alla rinnovata collaborazione fra la Provincia e le Capitanerie di Porto - Guardia Costiera di Corigliano Calabro e di Vibo Valentia.

Per la sicurezza
intesa tra capitanerie
e provincia di Cosenza

Una stagione turistico-balneare sulle coste cosentine fra Jonio e Tirreno all'insegna della sicurezza, grazie alla rinnovata collaborazione fra la Provincia e le Capitanerie di Porto - Guardia Costiera di Corigliano Calabro e di Vibo Valentia. Una preziosa sinergia istituzionale, che si sperimenta ormai da tre anni, stabilita da una convenzione sottoscritta stamane dal presidente Mario Oliverio e dai comandanti delle Capitanerie di Porto di Corigliano Calabro, Capitano di Fregata Antonio D'Amore, e di Vibo Valentia, Capitano di Fregata Paolo Marzio, presente l'assessore ai Trasporti Giovanni Forciniti. "L'intesa - è scritto in una nota - renderà attuabile e realizzabile il sistema provinciale di programmazione e pianificazione degli occorrenti interventi in materia di tutela degli ecosistemi marini e costieri, di difesa dei litorali, nonché di vigilanza e controllo sull'utilizzo delle acque e sulla circolazione dei natanti a motore per il perseguimento di adeguate condizioni di sicurezza. L'attività operativa, con l'impiego del dispositivo navale e terrestre delle Capitanerie, sarà effettuata da quella di Vibo Valentia Marina da Tortora ad Amantea e da quella di Corigliano Calabro da Rocca Imperiale a Cariati"

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi