Trasporti calabria

Il Consiglio di Stato
riapre i giochi

Il consiglio di stato, accogliendo il ricorso presentato dal consorzio autolinee di Cosenza, ha sospeso la delibera regionale con cui era stato rivisto l’assetto del trasporto su gomma e deciso il taglio di risorse e di collegamenti. Un provvedimento assunto per contenere i costi, ma che aveva scatenato una serie di polemiche

bus

Si riapre la partita del trasporto pubblico locale. Il consiglio di stato, accogliendo il ricorso presentato dal consorzio autolinee di Cosenza, ha sospeso la delibera regionale con cui era stato rivisto l’assetto del trasporto su gomma e deciso il taglio di risorse e di collegamenti. Un provvedimento assunto per contenere i costi, ma che aveva scatenato una serie di polemiche e di proteste per la soppressione  di numerosi collegamenti ad esempio tra Vibo e l’Università della Calabria, nella piana di Gioia Tauro cosi come da e per l’aeroporto di Lamezia Terme. Ora con la sentenza del consiglio di stato che ha anche chiesto al TAR di fissare in tempi celeri l’udienza per il pronunciamento di merito, tutto l’impianto deve essere riconsiderato. La regione ha avviato una serie di incontri con i rappresentanti di categoria per la stesura della nuova bozza

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi