Reggio Calabria

Controlli della polizia in centri scommesse a Reggio, due denunce

Sono state elevate sanzioni per oltre 19 mila euro

Minori in sale scommesse, sanzioni

 La Polizia di Stato ha effettuato a Reggio Calabria, nell'ambito del piano transnazionale Focus 'ndrangheta, una serie di controlli in alcuni centri scommesse, denunciando in stato di libertà due persone ed elevando sanzioni per oltre 19 mila euro.
In particolare, il personale della Divisione Polizia amministrativa e sociale della Questura, insieme a quello della Squadra mobile e dell'Ufficio Prevenzione generale e Soccorso pubblico, é intervenuto in due sale giochi ubicate nel centro cittadino, controllando, tra l'altro, 29 slot machines. In entrambe le attività di scommesse sono state contestate sanzioni amministrative a causa della violazione delle prescrizioni della tabella dei giochi. Le persone denunciate sono il gestore di uno dei centri controllati per esercizio abusivo di scommesse ed un avventore per partecipazione a gioco illegale,
Nel corso del medesimo controllo sono stati sequestrati quattro personal computer utilizzati per l'esercizio abusivo delle scommesse.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi