Scuola

Vaccini, in Calabria nessuna criticità

Nessun legame fra vaccino e autismo

Saranno le Aziende sanitarie provinciali a comunicare ai singoli istituti i nomi di eventuali bambini non in regola con le vaccinazioni. L’accordo siglato tra Regione Calabria e Ufficio scolastico regionale ha, dunque, semplificato il rapporto tra istituzioni, facilitando anche la verifica sui vaccini. La documentazione doveva essere inoltrata alle scuole entro la giornata di oggi, ma l’accordo stabilito farà avere un quadro completo della situazione soltanto nelle prossime ore.


Dalle prime verifiche, comunque, non emergerebbero particolari criticità, per cui si attendono le comunicazioni definitive prima di tracciare un bilancio vero e proprio.


A svolgere il lavoro di verifica sono i Dipartimenti di prevenzione delle cinque Aziende sanitarie provinciali calabresi, controllando il rispetto dell’obbligo delle vaccinazioni per gli alunni delle materne e delle elementari.
Il progetto di comunicazione dei dati coinvolge sia gli istituti scolastici pubblici che quelli privati, i quali acquisiranno le certificazioni dopo un percorso di verifica della situazione vaccinale. Da settembre ad oggi, comunque, è stato registrato un aumento delle vaccinazioni, evidenziando quindi una corsa per recuperare eventuali vaccini non compiuti nei termini.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi

Omicidio ad Asti,  vibonesi in carcere

Omicidio ad Asti,
vibonesi in carcere

di Marialucia Conistabile