Crotone

Aggredisce l’ex moglie. La Polizia arresta pluripregiudicato crotonese

Le accuse per lui di maltrattamenti e violazione del divieto di avvicinamento

Da Napoli a Catania con 100.000 euro falsi in valigia

Stamattina, personale della Squadra Volanti della Questura, a seguito di richiesta telefonica sull’utenza “113”, è intervenuto in via Mastracchi dove una donna riferiva che, nonostante il divieto di avvicinamento alla casa familiare ed ai luoghi frequentati dalla predetta, poco prima era stata aggredita dall’ex marito.

Nello specifico la signora raccontava che l’ex marito, G.F., crotonese classe 1970, si era presentato all’interno dell’abitazione della signora, alla presenza della suocera della stessa e, dopo aver raggiunto la donna all’interno della stanza da letto, l’aveva colpita al volto e morsa al naso per poi allontanarsi velocemente.

Poco dopo, gli operatori delle Volanti riuscivano a bloccare il soggetto nei pressi dell’abitazione della madre ed a condurlo in Questura.

Peraltro, mentre il fermato veniva accompagnato presso gli uffici della Squadra Volanti, per gli accertamenti di rito, accortosi della presenza della ex moglie, aggrediva nuovamente la vittima.

La donna veniva, quindi, accompagnata presso il Pronto Soccorso dell’ospedale civile dove veniva giudicata guaribile in giorni 5 s.c.

Il soggetto veniva, quindi, tratto in arresto perché resosi responsabile dei reati di violazione del divieto di avvicinamento all’ex coniuge, maltrattamenti in famiglia e resistenza a Pubblico Ufficiale e, su disposizione dell’A.G. procedente, veniva associato presso la casa circondariale di Crotone.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi

Nubifragio in città

Nubifragio in città

di Luana Costa