Catanzaro

Ospedale, reparti ormai al collasso

Mancano posti letto in uno dei più grandi nosocomi della regione e i pazienti vengono sistemati sulle barelle. Attese fino a tre giorni al pronto soccorso. Diciannove indagati per una morte sospetta

Ospedale, reparti ormai al collasso

Dopo dodici ore di attesa al pronto soccorso ottiene il via libera al ricovero ma si vede, in prima battuta, rifiutare dal reparto di destinazione per l’assenza di posti letto. È l’ennesima storia che arriva dall’ospedale “Pugliese” di Catanzaro, dove un’anziana paziente è stata costretta a fare avanti e indietro tra l’area dell’Emergenza-urgenza (dove si attende anche fino a tre giorni) e la Cardiologia dove, infine, è stata sistemata su una barella in corridoio, assieme ad altri pazienti. Nella sua “odissea” ha poi assistito ai litigi tra i sanitari dei due reparti, dovuti proprio alla difficoltà di gestire i pazienti con un numero esiguo di posti letto. Tale carenza continua dunque a penalizzare la risposta sanitaria dell’ospedale che deve fare i conti con un organico dai numeri risicati.

Ieri, intanto, diciannove tra medici e infermieri dei reparti di Ortopedia e Rianimazione del “Pugliese” sono stati iscritti nel registro degli indagati per la morte di una 84enne dopo un intervento chirurgico all’anca.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi