Capodanno

In 60 mila a Cosenza per concerto Skunk Anansie

A Crotone esibizione Roy Paci e a Catanzaro le Vibrazioni

 In 60 mila a Cosenza per concerto Skunk Anansie

Skunk Anansie

Sessantamila persone si sono riversate la notte scorsa su corso Mazzini a Cosenza per assistere al concerto degli Skunk Anansie organizzato dal Comune per il capodanno. A dare inizio ai festeggiamenti è stato il sindaco Mario Occhiuto, con il countdown dal palco. Poi il rock degli Skunk Anansie e della cantante Skin. Una serata conclusa dal deejayset all'insegna della sicurezza e svoltasi con tranquillità grazie anche all'impegno delle forze dell'ordine.

"È stato un lavoro di squadra che ha funzionato" è stato il commento del questore Giancarlo Conticchio. "Una città dinamica, accogliente, festosa, aperta. Ma soprattutto - ha detto Occhiuto - una città che riesce a gestire e a vivere un evento internazionale in totale sicurezza". Il Capodanno a Crotone è stato invece infiammato dal concerto di Roy Paci & Aretuska. A fare da contorno tre maxi discoteche all'aperto con i più famosi dj calabresi. A Catanzaro, infine, l'arrivo del 2018 è stato salutato dal concerto delle Vibrazioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi