Catanzaro

Calabria, ripartire dalla terra

Opportunità per i giovani: migliaia di ettari di proprietà pubblica saranno ceduti agli under 40. L’iniziativa del ministero dell’Agricoltura coinvolge quattro province.

Calabria, ripartire dalla terra

La scommessa dell’agricoltura. È il ritorno alla terra uno degli investimenti che più attraggono gli “under 40”. Un’opportunità in questo senso viene offerta dal bando per la vendita delle terre pubbliche che il Ministero delle Politiche agricole ha avviato lo scorso 5 dicembre.

In Calabria sono “sul tappeto” 25 terreni tra le province di Crotone, Catanzaro, Vibo e Reggio per complessivi 607,76 ettari. Agrumeti, vigneti, pascoli, fabbricati rurali: tutto al migliore offerente. L’iter burocratico prevede che nella prima fase vengano acquisite le manifestazioni d’interesse per uno o più lotti sul sito della “Banca delle terre”; da febbraio scatterà invece la procedura competitiva a evidenza pubblica tra coloro che hanno manifestato interesse, con la possibilità di mutui agevolati per i giovani.

La “Banca nazionale delle terre agricole” è stata istituita nei mesi scorsi a livello nazionale con la finalità di costituire un inventario completo della domanda e dell’offerta dei terreni italiani che diventano disponibili a seguito di abbandono dell’attività produttiva e di prepensionamenti.

L'articolo completo nell'edizione in edicola della Gazzetta del Sud

Clicca qui per acquistare la tua copia digitale

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi