La festa dei cenacoli a Paravati
Attivate le misure antiterrorismo

Previsti tra 150 e 200 pullman. La concelebrazione sarà presieduta da monsignor Nunnari. Tra Curia e fondazione posizioni ancora distanti

Migliaia per l'omaggio a Natuzza Evolo

Sarà il vecovo emerito di Cosenza-Bisignano, monsignor Salvatore Nunnari, componente della commissione della Conferenza episcopale calabrese chiamata a comporre i dissidi tra la Curia di Mileto e la fondazione voluta da Natuzza, a presiedere la solenne concelebrazione di oggi a Paravati. Si celebra, infatti, l’arrivo, avvenuto 24 anni fa, della statua del Cuore Immacolato di Maria Rifugio delle anime. Atteso l’arrivo di migliaia di pellegrini che raggiungeranno Paravati a bordo di 150-200 pullman. Attivato un imponente servizio d’ordine con la predisposizione di tutte le norme antiterrorismo studiate in occasione dei grandi eventi, compreso lo sbarramento all’area della celebrazione per evitare che sulla folla possano piombare auto o camion, come accaduto più volte quest’anno in diverse città europee.

Il raduno di oggi è dedicato ai cenacoli di preghiera, sparsi nei diversi continenti, dall’Australia agli Stati Uniti d’America, nati per volontà della Madonna e su invito della sua messaggera Natuzza. Due saranno i momenti più importanti della giornata: la processione della sacra effigie per le vie della cittadina a partire dalle 9 e, alle 10.30, la celebrazione eucaristica all’aperto presieduta da monsignor Nunnari che in questi giorni è stato a Mileto per il primo incontro della commissione insediata dala conferenza episcopale calabrese (composta anche dal vescovo di San Marco Argentano-Scalea Monsignor Leonardo Bonanno e dal vescovo di Locri-Gerace Francesco Oliva) per «ricomporre ecclesiasticamente» le incomprensioni con la fondazione.

Il primo passo è stato compiuto venerdì scorso, ma le posizioni tra le parti sembrano ancora lontane.

 

Altri particolari nel giornale in edicola

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi