'Ndrangheta

Crinò: estraneo a relazioni con le cosche

Il gip ha archiviato il l procedimento penale nato in relazione alle elezioni del 2010 per il rinnovo del Consiglio regionale della Calabria

tribunale generico

"Il procedimento penale nato in relazione alle elezioni del 2010 per il rinnovo del Consiglio regionale della Calabria per il quale ero candidato, in cui risultavo indagato dalla Direzione distrettuale di Reggio Calabria, è stato archiviato dal Gip competente in data 7 agosto 2017. Si acclara in via definitiva la mia estraneità rispetto a relazioni o qualsivoglia patto con ambienti mafiosi. La vicenda processuale, quella vissuta da sindaco, si era già conclusa da più tempo con l'assoluzione con formula piena".

Lo rende noto, in un comunicato, Pietro Crinò, medico e imprenditore nel settore sanitario, a lungo sindaco di Casignana, presidente dell'Assemblea dei Sindaci dei Comuni della Locride dal 2008 al 2011, consigliere regionale dal 2013 fino alla conclusione della scorsa legislatura.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi