Cosenza

Droga e armi a bizzeffe, arrestato

Rinvenuti 3 chili tra hashish e marijuana, un fucile e 102 cartucce

Droga e armi a bizzeffe, arrestato

Fioriscono armi e tanta droga nella casbah del centro storico. Vicoletti affascinanti e d’enorme valore culturale, oscurati però dalla devianza criminale che ha col tempo trasformato il borgo antico in una delle principali piazze di spaccio dell’intera città. Ed erano probabilmente destinati al mercato bruzio gli oltre 3 chili tra marijuana e hashish sequestrati ieri dai carabinieri della Stazione Principale, uomini in divisa diretti dal capitano Jacopo Passaquieti e dal tenente Felice Bucalo. I militari agli ordini del comandante provinciale Fabio Ottaviani hanno scoperto tutta quella droga in una casa di vico San Tommaso, nel cuore del rione Santa Lucia. A portarli fin lì è stata l’accurata attività info-investigativa svolta nei riguardi del 29enne Francesco Cristiano, trovato in possesso di 1,6 chili di “erba” e altrettanti di hashish. Oltre al consueto materiale utile al confezionamento dello stupefacente, dalle buste di plastica ai taglierini, i carabinieri hanno fatto pure un’altra inquietante scoperta: un fucile calibro 12 di provenienza illecita, accompagnato da ben 102 cartucce col piombo spezzato, munizionamento tipico delle bocche da fuoco caricate a “lupara”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi

Morto 23 giorni dopo la lite

Morto 23 giorni dopo la lite

di Rosario Stanizzi