Mafia

Amministratore e dipendenti: Halley Consulting è sana

Fiducia in Pm, ma no a processi medicatici che indignano

Amministratore e dipendenti: Halley Consulting è sana

L'amministratrice e i dipendenti della Halley Consulting intervengono, con due note, sull'inchiesta della Procura di Catania che ha portato all'arresto del sindaco Acenzio Maesano, del consigliere comunale, Orazio Barbagallo, e dell'imprenditore Giovanni Cerami, al quale sono stati poi concessi i domiciliari. Sulla vicenda l'amministratrice della società, Grazia Parisi, "nel manifestare piena fiducia nell'operato della Magistratura, rappresenta che in ragione della infungibilità dell'assistenza dello specifico software adottato dall'Ente, la procedura di acquisizione del servizio si rivela corretta alla luce della normativa vigente ed in relazione al Codice degli Appalti". I dipendenti della società, in un'altra nota, "protestano a gran voce contro l'attacco mediatico che offende la nostra dignità di lavoratori" perché porta a processi che "si svolgono fuori dalle aule giudiziarie", innescando una "campagna di fango che travolge tutto e tutti. E in questo caso - osservano - una realtà composta da settanta dipendenti che ogni giorno lavorano fianco a fianco con i clienti, con l'unico scopo di rendere un servizio eccellente alla Pubblica amministrazione e di conseguenza ai cittadini. La verità, dimostrata dai numeri, è che la Halley Consulting è un'azienda sana. Per questo è scelta per l'erogazione dell'assistenza tecnica da più di 400 Enti pubblici locali tra Sicilia e Calabria. Le testimonianze di solidarietà e stima che stiamo ricevendo in questi giorni dai clienti - conclude la nota dei dipendenti - ci danno la forza di ribadire che vogliamo continuare a lavorare così come abbiamo sempre fatto e ci indigna sentire notizie che calpestano la nostra reputazione".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi