Maltempo

Mezza Calabria allagata,
seri danni

Le forti precipitazioni provocano infiltrazioni mandando in tilt l’ospedale di Vibo: pazienti di Nefrologia trasferiti. “Bombe d’acqua” devastano la Costa Viola: soprattutto l’area tra Palmi e Bagnara

Mezza Calabria allagata,  seri danni

Allagamenti e disagi, ieri mattina, nel Vibonese sferzato da un violento nubifragio. Nella città capoluogo la pioggia si è infiltrata in alcuni locali dell’ospedale costringendo il personale a trasportare in altre stanze i pazienti. In Nefrologia, a causa del maltempo, è saltata l’osmosi e ciò ha determinato il blocco della dialisi. In questo caso i pazienti sono stati trasferiti in centri periferici. Diversi i quartieri di Vibo allagati, ma la situazione più grave si è verificata a ridosso di viale della Pace, poco distante dal nosocomio. Problemi e disagi anche a Triparni, frazione rimasta senza alcuna via di collegamento per i mezzi di soccorso, all’ospedale di Pizzo e a Maierato. Interessata da autentiche “bombe d’acqua” la Costa Viola. Colpita, in particolare, l’area compresa tra Palmi e Bagnara. Frane e problemi anche nelle zone interne, soprattutto a Sant’Eufemia d’Aspromonte. Disagi per la circolazione sul tratto reggino dell’A 3 dove si sono registrati lunghi incolonnamenti. Circolazione interrotta, infine, sulla statale 18.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi