cosenza

A3 bloccata per neve, dirigenti Anas a processo

Chiesto il rinvio a giudizio di due dirigenti della società che gestisce le strade. A gennaio centinaia di automobilisti rimasero bloccati sulla Salerno - Reggio Calabria per colpa della neve.

A3 bloccata per neve, dirigenti Anas a processo

La Procura della Repubblica di Cosenza ha chiesto il rinvio a giudizio per Vincenzo Marzi, in qualità di capo compartimento dell'ufficio Anas per l'A3 Salerno-Reggio Calabria, e Nicola Nocera, dirigente dell'area tecnica esercizio compartimento della stessa autostrada, ritenuti responsabili del blocco, a causa di un'abbondante nevicata, nel gennaio scorso, di un tratto dell'autostrada Salerno-Reggio Calabria. A causa del blocco centinaia di automobilisti restarono intrappolati in autostrada. In particolare, secondo il pm Antonio Bruno Tridico, i due dirigenti, pur avendo ricevuto l'avviso di condizioni meteo avverse da parte del dipartimento di Protezione Civile, "omettevano di attivare le procedure previste dal piano neve 2015/2016, ed in particolare, la tempestiva applicazione dei codici di allerta e di intervento, non chiudendo il tratto autostradale interessato dagli eventi e consentendo, al contrario, la normale circolazione dei veicoli, che rimasero così bloccati per ore, senza che gli automobilisti ricevessero alcuna assistenza".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi