amministrative

Elezioni, in Calabria
due "impresentabili"

Ecco i 14 candidati segnalati dall'Antimafia per le Comunali del 5 giugno. I due impresentabili calabresi a Scalea e S.Sostene

Elezioni, in Calabria  due "impresentabili"

Ecco i 14 candidati segnalati dall'Antimafia per le Comunali del 5 giugno. 7 a Battipaglia: Carmine Fasano, Daniela Minniti, Lucio Carrara, Francesco Procida, Bartolomeo D'Apuzzo, Demetrio Landi e Giuseppe Del Percio. 5 a Roma: 4 nel sesto municipio: Antonio Carone, Domenico Schioppa, Antonio Giugliano e Fernando Vendetti; un unico impresentabile nel consiglio comunale, Mattia Marchetti. 2 in Calabria: a Scalea Carmelo Bagnato; a San Sostene Alessandro Codispoti.

In particolare, Alessandro Codispoti, Giuseppe Del Percio e Domenico Schioppa, segnala l'Antimafia, non sono elegibili e quindi dovrebbero dimettersi in caso di elezione. Fernando Vendetti, Mattia Marchetti e Giugliano Antonio, non hanno candidature corrispondenti ai criteri del Codice di autoregolamentazione votato all'unanimità da tutte le forze politiche della Commissione antimafia. Infine, Demetrio Landi, Bartolomeo D'Apuozzo, Francesco Procida, Lucio Carrara, Daniela Minniti, Carmelo Bagnato, Carone Antonio e Carmine Fasano sono incandidabili secondo quanto prevede la legge Severino.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi