San Luca

Arrestato Francesco Messineo,
alter ego del boss Mammoliti

L'arresto é stato eseguito nell'ambito delle indagini scaturita dall'operazione "Metano a San Luca". Secondo gli investigatori, Messineo coadiuvava Francesco Mammoliti nell'acquisizione di subappalti per la realizzazione di opere pubbliche, compresa la realizzazione della Casa della Legalità e della Cultura a Polsi

san luca

I carabinieri hanno arrestato a San Luca Francesco Messineo, di 56 anni, con l'accusa di associazione per delinquere di tipo mafioso. L'arresto di Messineo, vicino alla cosca Mammoliti, alias "Fischiante", e in particolare al boss Francesco, di 63 anni, é stato eseguito nell'ambito delle indagini scaturita dall'operazione "Metano a San Luca" eseguita il 15 settembre dello scorso anno. Secondo gli investigatori, Messineo coadiuvava Francesco Mammoliti nell'acquisizione di subappalti per la realizzazione di opere pubbliche. Dalle indagini è emerso inoltre che Messineo, sempre per conto della cosca Mammoliti, è stato coinvolto anche nella gestione occulta dell'appalto pubblico per la realizzazione della Casa della Legalità e della Cultura a Polsi. Messineo sarebbe stato l'alter ego di Francesco Mammoliti facendo da tramite con gli operai della ditta aggiudicataria dell'appalto dei lavori. (ANSA).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi